In evidenza

  • “Matteo Renzi”, il nuovo film di Terrence Malick.

“Matteo Renzi”, il nuovo film di Terrence Malick.

  • lunedì, 20 ottobre 2014

Primo tempo

Renzi è il campione del quiz televisivo La ruota della fortuna. Inquadratura dei suoi occhi. Poi la telecamera si sposta sulle tette della valletta, Paola Barale.
Occhi di Renzi. Tette della Barale.
Occhi di Renzi. Tette della Barale… Sorge il dubbio che le stia guardando le tette. Una voce fuori campo copre le parole di Mike Bongiorno con preghiere in latino in […]

Diecimila Hertz banner
  • Gianni Morandi: un uomo, un profilo facebook.
  • mercoledì, 22 ottobre 2014

Nemmeno Marco Masini con la vittoria a Sanremo del 2004 era riuscito a riscattarsi così trionfalmente dall’imbarazzante nomea che si portava dietro. Gianni Morandi è sceso coraggiosamente sullo stesso, ampiamente concimato, terreno su cui avevano proliferato leggende metropolitane riguardo alle sue bizzarre abitudini alimentari, occupando militarmente Facebook con un diario fotografico che, in pochi mesi, gli ha fatto raggiungere e superare il milione di like.
Gianni, infatti, ha da qualche tempo iniziato a proporci quotidianamente foto che lo ritraggono mentre, con abiti dismessi, va in edicola, coglie le rape o, in generale, svolge, sempre col sorriso, attività talmente parche da far venire il dubbio che riesca ad arrivare a fine mese.
Anche il monarca assoluto di Città del Vaticano ci aveva abituato a lasciarsi fotografare mentre svolgeva le stesse frugali attività di noi comuni merde mortali, ma Gianni l’ha abbondantemente scalzato nella classifica dei più uno di noi, totalizzando totali di like per foto pari a una magnitudo di 500 neonati paffuti che abbracciano gattini al tramonto e, stando alle rilevazioni, una sua foto è capace di sprigionare un’energia positiva equivalente a 500 saldi da Zara o a una gang bang di Valentina Nappi. Se solo volesse, Gianni potrebbe divenire a furor di popolo il re d’Italia, domani stesso, ma per sua somma bontà rimarrà ad annaffiare le piantine del suo latifondo di Monghidoro, prontamente immortalato dalla cara moglie Anna.
Le foto in questione, accompagnate da didascalie che fanno assurgere a forma d’arte i pensierini delle scuole elementari, sono riconducibili a tre […]