Crea sito

Minute

Home/Minute
­
  • lieto

Chi vuol esser lieto, sia.

Questo non è un disegno coi pennarelli fatto da un bambino qualsiasi, questo l’hai fatto proprio tu. Il prato zigzagato di verde, il cerchio giallo vuoto del sole, il cielo grande fino a esaurire l’azzurro, e i palloni da gioco, cerchi colorati, non chiusi. C’è qualche albero con due rami […]

  • Balla_AbstractSpeed+Sound

Il Quesito del Gufo Abissino

Secondo fonti attendibili, il 14 luglio 2015 il premier italiano Matteo Renzi, detto il Bomba, inizio così il suo intervento alla conferenza di Addis Abeba: “Scusate il ritardo, ma abbiamo passato la notte a salvare l’euro”.

Dopo una prima perplessità gli etiopi apprezzarono molto la modestia dell’europeo, che in un sol […]

  • nsfw

Dietro a ogni grande uomo. #nsfw

Bagno di casa Renzi, mattina presto.

Matteo, il Bomba, è vicino al momento topico di quella che lui chiama #TheBomb, mentre Agnese canta sotto la doccia.

–    “Beeello, bello e impossibile, con gli occhi neri e il tuo sapor sì medievale!”

Il Bomba è concentratissimo, ma si sforza di parlare.

–    “Sì, soprattutto impossibile! […]

  • shutterstock_137907812marinesWEB-ONLY-676x450

German Souvlaki. (Soggetto per un bel film d’azione)

Scena: monastero buddista thailandese.

Il colonnello Alexis Tsipras raggiunge Yanis Varoufakis; lo scopo è coinvolgerlo in un’operazione per abbattere un commando di ciccioni tedeschi che ha invaso la Grecia e sta facendo razzìa di tutti i cetrioli disponibili, assumendoli in maniera incivile.

Gli enormi barbari teutonici adorano sgranocchiarseli con entusiasmo mentre si […]

  • toro

Occhio a prendere il toro per le corna.

Europa era la bellissima principessa di Tiro, città fenicia manco male, ma per il mare preferiva la Grecia.

Zeus, noto viscidone del tempo, se ne invaghì per una foto su Facebook, in cui un tipo l’abbracciava in spiaggia: lui orgoglione, lei palesemente a disagio, stupenda, ma niente tag. Didascalia: “tipa scopata […]

  • euro che verra

L’euro che verrà.

Cara Angela,

qualche giorno fa è uscita sui giornali la foto che ti allego. L’avrai vista e mi spiace, deve averti fatto male rivivere quei momenti. Sento di doverti qualche spiegazione, tenendo conto di come sono andate le cose. Matteo, il Bomba, sai com’è fatto. Mentre mi stavi spiegando per l’ennesima […]