Crea sito

Le mirabolanti avventure de Il Bomba.

Casa Bianca, interno, giorno.
Il presidente, mimando una cornetta all’orecchio, si esprime sottovoce in uno stentato gergo italio-statunitense:
– “Allora maresciallo Badoglio, il vostro esercito è allo sbando, la marina e l’aeronautica inesistenti, you cracked up. Noi possiamo riconoscere pubblicamente il vostro governo e dare appoggio, armi, logistica, all’insurrezione popolare, la resistenza. […]

TINDER FOR DUMMIES (pensato per le donne, in alcuni casi valido anche per gli uomini)

Nel mondo della comunicazione 2.0, anche flirtare è a tempo di click.
Ho sempre pensato che per conoscere nuove persone fosse sufficiente partecipare a feste, farsi presentare gli amici degli amici, bere qualche gin tonic e dare un po’ di confidenza a sconosciuti dentro sale piuttosto buie e rumorose. Poi è […]

Memento vivi (nell’Italia dei Lupi)

Ricordati che vivi, e che vivi in Italia.

Ricordati che ogni cosa sarà complicata e rallentata da inutile burocrazia.

Ricordati che contano più le relazioni della preparazione e della capacità.

Ricordati che le leggi sono fatte per essere incomprensibili o impossibili da applicare.

Ricordati che violare le leggi è possibile solo se te lo […]

Invecchiare con lentezza.

A Roma si dice “s’è fatta ‘na certa”, che nel resto d’Italia non vuol dire nulla, perché qualunque traduzione non renderebbe del tutto l’idea. S’è fatta ‘na certa, s’è fatto tardi, il tempo è scaduto, ci siamo divertiti, ciò che è stato è stato, basta così, raccogli tutto e andiamo, […]

By |16 marzo 2015|Minute|0 Comments

Battute su Passera: possiamo impedirle?

Diciamolo chiaro e tondo: Corrado Passera, che qui chiamerò P, ha le sue colpe. Sarebbe potuto restare in disparte e vivere senza attirare l’attenzione. Ma lui no: era ambizioso, voleva fare carriera e diventare celebre, fregandosene di tutto il resto. E il risultato è sotto gli occhi di tutti: l’ascesa […]

By |10 marzo 2015|Minute|1 Comment

La doppia vita di Barbara D’Urso.

L’ospite fa una battuta. Non fa ridere. Ma io sono Barbara D’Urso. Quindi rido. Poi è il turno di Renzi. Quello non lo reggo. Ma lo accolgo a braccia aperte. Dice una bestialità. Penso: “Che imbecille!”. E annuisco in segno di approvazione. Arriva un altro ospite. Racconta una storia commovente. Mi […]